Cerchi un Web Marketing Manager o un Traduttore Inglese-Francese-Cinese-Tedesco-Indiano-Spagnolo-Russo?

Premessa:
Scrissi questo post tempo fa, prima di lavorare con l’attuale azienda S.p.A. con la quale collaboro, oggi.

La “fase di transizione” tra la vecchia società “S.r.l.” e la nuova “S.p.A.”
è stato un periodo pieno di colloqui telefonici, ed incontri conoscitivi, con molte persone
(penso d’aver parlato tra telefono, ed incontri personali: con almeno 150 / 180 Recruiter / HR / A.D. (Amministratori Delegati / CEO))

Vi racconto la mia storia di quel periodo, parlando in tempo presente,
visto che ciò che leggerai, adesso, come già ti accennavo, lo scrissi durante la mia “fase di transizione” tra la vecchia società “S.r.l.” e la nuova “S.p.A.”.

“E’ da un po’ di tempo (che sta diventando troppo – ndr) che sto cercando di cambiare lavoro: per ora in Italia, anche se, sono ormai consapevole che la scelta definitiva e finale sarà all’estero, ma per ora non posso per questioni linguistiche che sto approfondendo.

N.B.
Chi dice che vuole restare in Italia e non va all’estero, “per amor di patria” lo dice solo perché non conosce bene la lingua inglese, altrimenti sarebbe già partito da anni luce!
Non credete ai vari “falsi patriottismi”.
Tu sei qui, in Italia, come me, perchè il tuo inglese non è “fluente” e non ti permette di andare via dall’Italia e lavorare all’estero.
Punto.

Dunque dicevamo?
Giusto: questioni linguistiche che sto approfondendo.

Nel tempo libero sto cercando di migliorare il mio livello di inglese per portarlo dal livello: Intermediate (B2) ad Upper Intermediate (C2).
(quindi la premessa è necessaria, per tutto ciò che leggerai a breve, onde evitare che tu ti faccia idee errate per arrivare a facili e rapide conclusioni all’italiana!)

Attualmente lavoro in Italia per una “classica S.r.l.” sotto i 15 dipendenti (non è casuale che il numero sia sotto i 15 dipenndenti.
Chi lavora nelle HR / Risorse Umane / o fa il Recruiter: lo sa bene che le tutele sotto i 15 dipendenti, in Italia, non esistono nelle aziende).

Per vari motivi che non sto qui a scrivere, vorrei cambiare società.

Mi sono detto: “facile cambiare lavoro! Che ci vuole?
Un Web Marketing Manager con quasi 20 anni d’esperienza online, chiunque lo vorrà nella propria azienda!
L’esperienza è fondamentale per far crescere il fatturato di un’azienda!”

Ma la mia ricerca di cambio lavoro, e di tanti colloqui fatti di persona, ahimè, mi ha fatto scoprire di quanto in basso siamo arrivati come Paese Italia, ma soprattutto come persone: gli italiani.

Parlo con “pischelli” freschi freschi d’università, o con qualche anno d’esperienza,
bravi ragazzi/e ma con esperienza 0 (zero) nel settore: digital / web marketing / e-commerce / seo / sem / social media / online marketing.
Parlo anche con gente “anzianotta” troppo vecchia per comprendere le potenzialità d’internet.
Parlo anche con avvoltoi in cerca di “carne fresca” per i loro clienti e/o loro azienda.
Parlo con vari personaggi, che se facessero le imitazioni in TV, Vi fareste tante risate a sentirli ed anche a vederli.

In alcuni casi, ho dovuto persino spiegare la differenza che esiste tra un SEO ed un SEM! (scommetto che neppure tu che leggi la conosci :-p)
Si, perchè negli annunci lavoro (scritti dagli individui sopra citati – ndr), è spesso usanza fare dei “gran minestroni” di termini quali: “Cerchiamo un SEO SEM SOCIAL MEDIA WEB MARKETING PROJECT MANAGER
(5 persone in una – nrd)
E questi individui, dovrebbero “valutarmi” come Web Marketing Manager? E su quali basi (visto che non ne hanno – ndr)?

E perché parli con loro? Vi starete chiedendo…
Semplice, devo “colloquiare” con loro, perché sono i vari: HR / Risorse Umane / Recruiter, che le aziende hanno messo lì, per “vigilare” sulla “qualità” delle persone.
Sono loro che decidono: chi far entrare, e chi salutare diplomaticamente.

Tante chiacchiere e nessun contratto firmato.
Come si suol dire: “tanto fumo, e niente arrosto”.

Loro (HR / Risorse Umane / Recruiter) fanno a gara ad abbassare gli stipendi nel settore: digital / web marketing / e-commerce / seo / sem / social media / online marketing.
Cercano professionisti, con competenze Senior, ma ti offrono paghe da Junior (per non dire da stagista – ndr)
Manca poco e sarai tu stesso a pagare loro per lavorare!

Inoltre, se non bastasse lo sfruttamento economico ridotto all’osso, da qualche anno
sempre per loro (HR / Risorse Umane / Recruiter), va anche “di moda” inserire in qualsiasi annuncio di lavoro nel settore: digital / web marketing / e-commerce / seo / sem / social media / online marketing
(proprio alla fine, l’ultima riga dell’annuncio lavoro – ndr):

—————————————————————————————————————-
– Fluent english is mandatory (french not mandatory but preferred).
– Richiesta ottima conoscenza della lingua inglese
– La conoscenza della lingua inglese fluente è requisito necessario per partecipare al processo di selezione.
– Proficient in English.
– Ottimo inglese scritto e parlato.
– Ottima conoscenza della lingua inglese sia in forma scritta che parlata (il colloquio sarà interamente in lingua inglese).
– Fluent verbal and written English (English mother tongue is a plus)
– Si richiede una ottima conoscenza della lingua inglese, costituisce inoltre titolo preferenziale la conoscenza di una seconda lingua.
– Obbligatoria la conoscenza lingua inglese sia scritta che parlata.
English mandatory, additional languages are also welcome.
– Conosce fluentemente la lingua inglese.
– E’ richiesta la conoscenza fluente della lingua Inglese.
– Web Marketing Manager con Inglese.
– E’ richiesto essere Madre Lingua Inglese.
– Good knowledge of English language.
– Costituirà caratteristica imprescindibile la conoscenza fluente della lingua inglese.
– Speaks fluently in English.
– Lingue straniere: Inglese parlato e scritto (mandatorio) – Francese parlato e scritto (non mandatorio)
– Fluency in Italian and English are required.
– E’ richiesta la conoscenza fluente dell’inglese, sia scritto che parlato.
– Fluente conoscenza della lingua Inglese

– Ecc., Ecc., Ecc.
—————————————————————————————————————-

N.B.
Parliamo di lavori in Italia, il cui mercato è l’Italia e non l’estero!
Non c’è “export” da gestire con indiani-russi-cinesi od altri “alieni” che non parlano lo nostra lingua: l’italiano.
Parliamo di clienti italiani da gestire, in Italia!
Ma loro (HR / Risorse Umane / Recruiter) vogliono l’inglese, perchè i loro clienti (o anche loro stessi), non sanno parlare in italiano!

Sono quasi sempre multinazionali che sentono “l’odore dei soldi italiani” ed aprono la propria filiale in Italia.
Vengono qui, con la borsa piena di soldi, e con l’arroganza degli “invasori/colonizzatori” del nostro Paese: Italia

Quindi cosa state cercando ?

Un Web Marketing Manager o un Traduttore Inglese-Francese-Cinese-Tedesco-Indiano-Spagnolo-Russo?
(le altre lingue le ho aggiunte io, per estremizzare l’assurdità di ciò che oggi accade in Italia nel settore: digital / web marketing / e-commerce / seo / sem / social media / online marketing – ndr)

Perchè mi sembra di capire, dalla mia personale esperienza che:
in Italia, l’italiano non è più sufficiente per poter lavorare: N.B. in Italia e non a Londra o a New York!
Dunque, sono giunto alla conclusione che, la lingua italiana è inutile se vuoi lavorare, in Italia, nel settore: digital / web marketing / e-commerce / seo / sem / social media / online marketing !

E perchè non esistono più Web Marketing Manager di sola lingua italiana?

Perchè l’italiano (l’individuo oltre la lingua – ndr) è una specie in via d’estinzione.

Le aziende italiane (le poche rimaste e non fallite – ndr) si sono date “alla moda dell’international” cercando di “scimmiottare” i grandi managers:
tassativo: inglese fluente, altrimenti non lavori nel settore: digital / web marketing / e-commerce / seo / sem / social media / online marketing.

Inutile sottolineare che hai esperienza.
Non voglio gente con carattere, ma burattini da manovrare a proprio uso e consumo!
L’importante è che tu sappia parlare l’inglese, al posto loro, che non lo parlano!
Devi saper parlare l’inglese, in modo fluente! (così, finalmente, loro che non lo parlano, avranno qualcuno che lo parla per loro nella loro azienda – ndr)

Loro vogliono un traduttore per l’estero e non un professionista: Web Marketing Manager.
Peccato che poi siano proprio “i managers” ed i vari “A.D. / Amministratori Delegati”
oltre agli addetti alle Risorse Umane / HR / Recruiter: a non sapere parlare in Inglese-Francese-Cinese-Tedesco-Indiano-Spagnolo-Russo!
e a scrivere l’annuncio lavoro, proprio grazie al Traduttore di Google, o al massimo grazie al supporto di qualche collega “british”.

Poi ci sono le aziende straniere, ed i vari “personaggi” del settore: digital / web marketing / e-commerce / seo / sem / social media / online marketing, che si fanno i “fighetti british” (pur non essendo loro stessi neppure inglesi! – ndr)
e non sanno neppure una parola d’italiano, ma nonostante tutto vengono qui a colonizzarci con la loro lingua, usanze e costumi!

Il vero problema è che questi individui, non accettano “figure intermedie” tra il Web Marketing Manager e loro.
Devi saper parlare la loro lingua, oppure non ti fanno lavorare, nel tuo paese: Italia !

Anche se cerchi di essere “diplomatico” è inutile: stai perdendo solo tempo: il tuo tempo.

Per loro: non esistono gli interpreti, i traduttori e tutte quelle figure professionali che hanno fatto delle lingue straniere la loro attività.

Lo straniero dal cervello limitato, non accetta ed ignora l’esistenza di tali professionalità.

Siamo tornati al medioevo / invasioni barbariche, dove lo straniero, arriva: impone la propria lingua, usi e costumi
e cambia le regole del gioco, qui: in Italia, a proprio uso e consumo.”

Se tu che stai leggendo, sei un italiano/a (uno/a dei pochi rimasti/e) a lavorare in Italia nel settore: digital / web marketing / e-commerce / seo / sem / social media / online marketing
(e poi non stupiamoci se 100.000 italiani all’anno vanno via dall’Italia
e non torneranno mai più, neppure per le vacanze – ndr) e non cerchi un Traduttore Inglese-Francese-Cinese-Tedesco-Indiano-Spagnolo-Russo
ma invece stai cercando un Web Marketing Manager, che parli la tua lingua: l’italiano (pur avendo competenze ed esperienze nella gestione
di attività di web marketing in campo estero, coordinate dall’Italia)

puoi contattarmi, compilando il modulo sottostante:

Comments are closed